Libro del mese

a cura della Libreria Linea d'Ombra,
 via San Calocero 29, Milano

CONSIGLI PER L'ESTATE 2018 
Elenco

febbraio 2018

Cento passi per volare, Giuseppe Festa, Salani, 12,90 euro

La montagna diede al ragazzo un benvenuto di resina. Non fu un saluto improvviso. Lucio aveva colto l’essenza degli abeti già dal sentiero che, più in basso, attraversava i pascoli scaldati dal sole. L’odore delle conifere si era fatto via via più intenso. Quando la sua pelle assaggiò le prime ombre degli alberi, fu avvolto da una fragranza balsamica. Lucio non amava gli abbracci, ma quello del bosco gli piaceva.

Di solito quando si legge un libro ci accompagnano molte immagini. Leggere questo romanzo è anche sentire, odorare e toccare e questo ci permette d’identificarci con Lucio, il ragazzino cieco, protagonista di questa storia. Un romanzo ambientato sulle Alpi, in montagna, che narra di due ragazzi, Lucio e Chiara, alle prese con la fatica di raggiungere una meta lontana per vedere un nido di aquile. La storia s’intreccerà con quella di Zefiro, il piccolo aquilotto di due mesi, che verrà rapito dai bracconieri. Nel corso di questa avventura i due ragazzi riusciranno a capirsi profondamente, suggellando così una bella amicizia che li aiuterà a cambiare e a crescere. Come in tutti i suoi libri, Festa ci parla della natura suscitando emozioni e riuscendo, nel contempo, a responsabilizzarci verso un atteggiamento di rispetto e salvaguardia nei suoi confronti.

Adatto dai 9 anni.



Gennaio 2018


Lena, Trille e il mare, Maria Parr, Beisler, 14,00

Tornano i protagonisti di “Cuore di Waffel”, libro che ha vinto il premio Andersen nel 2015.


I ragazzini, in questa storia, sono cresciuti e hanno dodici anni. Per Trille l’arrivo di Brigitte dall’Olanda vuol dire sentire per la prima volta battere il cuore, preoccuparsi di essere accettato o impegnarsi nel pianoforte per non sfigurare. Lena invece si arrabbierà con l’allenatore della squadra di calcio che la tiene in panchina, si sentirà un po’ tradita da Trille e trascinerà l’amico e Brigitte in una fallimentare spedizione in zattera all’Isola delle foche. Lena e Trille si sperimentano sul terreno della preadolescenza con i primi amori, le dinamiche di gruppo, il bisogno di farsi ascoltare dai genitori, le prove d’amicizia quando le scelte sembrano allontanarli. E il tutto è raccontato con grande levità, sincerità e spontaneità.

Gli adulti, in particolare il nonno di Trille, sono presenti, pronti a spronarli a crescere in autonomia ma intervenendo al bisogno. E questo è un aspetto della letteratura per l’infanzia di origine nordica, insieme alla capacità di parlare con naturalezza di ogni argomento “difficile”, che maggiormente apprezziamo.

Bellissimo libro che si legge in un fiato e che, al momento di chiuderlo, si lascia a malincuore.

Età di lettura: 10/11 anni
 

Ottobre 2017

Il tesoro di Capitan Barracuda, Llanos Campos, Piemme, € 15,00

“Era passato molto tempo da quella volta sull’isola di Kopra, quando avevamo vissuto qualcosa di simile. Nemmeno allora avevamo trovato il tesoro di Krane, anche se ci eravamo imbattuti nel libro che avrebbe cambiato per sempre le nostre vite (…). Avevamo imparato a leggere e a osservare le cose con altri occhi, a capire che non basta la prima impressione per cogliere il valore di qualcosa o qualcuno.”

Capitan Barracuda e il suo equipaggio, finalmente riescono a scovare l’ambito tesoro a cui, da anni, stanno dando la caccia.
Che stupore e che rabbia quando, estratto il forziere, invece di monete e pietre preziose del famoso pirata Phineas Krane, trovano solo un vecchio libro polveroso! Ma è solo questione di tempo. Alla delusione segue la curiosità: tutta la ciurma - e più avanti anche il temibile capitano - imparerà a leggere e questo cambierà per sempre la vita di tutti loro! La voce narrante è quella di Scintilla, un ragazzino di 12 anni accolto e allevato dalla Ciurma della Croce del Sud, che avrà la fortuna di vivere queste meravigliose avventure che, come ogni storia di pirati che si rispetti, saranno piene di navi, combattimenti, bende sugli occhi, gambe di legno e tesori nascosti!
Un libro esilarante, avventuroso e avvincente.

Da 9 anni.

Settembre 2017


Il cielo che si muove, Mario Lodi, Editoriale Scienza, 9,90 euro

Il libro raccoglie 15 racconti sulla natura che Mario Lodi ha scritto ispirandosi alla sua infanzia, trascorsa nella campagna lombarda negli anni ‘30. Un bambino di 8 anni racconta con stupore e meraviglia le sue osservazioni e scoperte nel mondo naturale. Storie di insetti e pipistrelli, di nuvole, pioggia e stelle, di uccelli, fiori e erbe aromatiche... Racconti di vita e di morte, dove la leggenda popolare convive accanto alla spiegazione scientifica e dove la natura è descritta senza nascondere il suo aspetto più violento ma anche più veritiero. Storie che ci riportano allo stupore infantile di fronte al mondo.


Età di lettura: da 7 anni




Maggio 2017
uno o due libri da portare in vacanza

Aprile 2017
Supersorda!, Cece Bell, Piemme, 14,00 euro
Un fumetto in cui l’autrice racconta con grande spontaneità e sincerità la sua infanzia. A quattro anni, in seguito ad una meningite ha perso l’udito e dopo un anno di scuola speciale, dove ha imparato a leggere le labbra, inizia la scuola elementare. Il racconto copre quell’arco di tempo fino alla prima cotta per un compagno.
Cece al collo ha un apparecchio,” l’orecchio fonico”, che, collegato a degli auricolari e a un microfono, le permette di seguire le lezioni. Certo non è facile rapportarsi agli altri bambini con quella macchina appesa al collo, specialmente quando nel rivolgersi a lei parlano e si comportano in modo differente dal solito, rimarcando così la sua sordità. La bambina sogna infatti delle relazioni normali e di essere considerata al pari degli altri.
Ma Cece, tra alti e bassi, tra momenti di speranza e di sconforto riuscirà a fare della sua diversità un punto di forza. L’orecchio fonico infatti le dona un super udito capace di ascoltare l’insegnante anche quando è fuori dalla classe, trasformandola così in un super eroe: “supersorda!”.
Ogni bambino vive dei momenti di inadeguatezza con i proprio corpo o nella relazione con gli altri. Dalla storia di Cece si comprende che con coraggio e spensieratezza si possono sempre trovare nuove soluzioni per affrontare le difficoltà.
Un libro coraggioso, ironico e schietto che si legge in un sol fiato.
Età di lettura: da 10 anni.    


Marzo 2017


Il regno di Kensuke, di Michael  Morpurgo, Piemme, 16 euro

Così scrive l’autore nella prefazione al libro: “Due dei miei libri preferiti sono L’isola del tesoro e Robinson Crusoe, ma ho sempre desiderato di poter scrivere io stesso un’avventura ambientata su un’isola deserta.”  Questo romanzo, finalmente ripubblicato da Piemme, realizza il desiderio dell’autore. Una magnifica storia che ha tutti gli ingredienti giusti per farsi leggere dai ragazzi con entusiasmo e partecipazione: avventura, amicizia, natura. I genitori di Michael, ragazzino inglese di 11 anni, hanno perso il lavoro e, dopo mesi di ricerca vana di un nuovo impiego, hanno deciso di vendere tutto, comprarsi una barca a vela e navigare intorno al mondo. Durante il viaggio, Michael e la cagnetta di famiglia, Stella Artois, cadranno in acqua di notte durante il turno di guardia. Approdati su una piccola isola deserta il ragazzino e Stella saranno salvati e aiutati da un vecchio giapponese, unico abitante dell’isola tropicale. Kensuke è un soldato giapponese che durante la seconda guerra mondiale è naufragato sull’isola e, nella convinzione di aver perso la moglie e il figlio durante il bombardamento di Nagasaki, non ha mai cercato di tornare al mondo civile. Michael ha una forte nostalgia dei genitori ma si saprà adattare alla vita semplice e in armonia con la natura di Kensuke, forte di una straordinaria amicizia con l’anziano soldato, finche’ un giorno all’orizzonte…

Età di lettura: da 10 anni
 

Febbraio 2017

I lupi di Currumpaw, William Grill, Rizzoli, 22,00 euro

Dall’autore di “L’incredibile viaggio di Shackleton “, libro che raccontava l’avventurosa spedizione Endurance in Antartide nel 1914, è arrivato in libreria un nuovo albo illustrato dove i bellissimi disegni a matita si intervallano al testo, creando un tutt’uno da leggere con gli occhi e con la mente.
In questo libro viene raccontata l’America di fine ‘800, in cui la presenza dei coloni europei aveva messo in pericolo l’esistenza delle popolazioni autoctone e la conservazione di alcune specie animali. In particolare si racconta la storia di Lobo, un lupo leggendario che con il suo branco seminava il terrore tra gli allevatori della valle di Currumpaw. Un lupo gigantesco e terribilmente furbo che riusciva sempre a farla franca ogni volta che tentavano di catturarlo. Solamente Ernest Thompson Seton, naturalista e famoso cacciatore di lupi, riuscì a catturarlo con grande astuzia. Osservando il branco notò che Lobo era sempre accompagnato da una compagna chiamata Blanca. Uccidendo la lupa riuscì a trarre in inganno il grande lupo e a farlo prigioniero. Ma davvero Lobo si fece trarre in inganno? O la cattura di Blanca gli fece perdere la voglia di vivere? Domande che Seton si portò dietro per molto tempo fino a decidere di cambiare vita dedicandosi a proteggere la specie dei lupi e a tutelare la fauna in pericolo di estinzione. 
Seton, inoltre, diventò famoso per essere membro fondatore dei Boy Scout e al suo lavoro s’inspirarono molti biologi, ecologisti e scrittori. 

Età di lettura: 9 anni



Gennaio 2017

Letture per la giornata della Memoria

Natale 2016

Scarica i Consigli per la lettura

Novembre 2016
Dory fantasmagorica, Abby Hanlon, Terre di Mezzo editore, euro 12,00
Dory ha sei anni, gira per casa con una vecchia camicia da notte invernale a quadretti, è curiosa ed ha una fervida immaginazione. Ha un fratello e una sorella più grandi che non vogliono mai giocare con lei. Infastiditi dalle sue continue domande e dai comportamenti da piccola, le dicono di che se non si comporta da grande arriverà la signora Arraffagracchi e la porterà via. E la signora arriva!  Ha 507 anni, ha i denti neri affilati come aghi e le tasche pieni di fazzoletti sporchi! Dory non si perde d’animo, prima confonde la signora facendo finta di essere un cane e poi, con l’aiuto dei suoi amici immaginari e della fata/gnomo madrina riuscirà a mandarla via facendole prendere al posto suo la bambola preferita dalla sorella.
Un libro esilarante, dove non c’è confine tra realtà e fantasia, che conquista e diverte.
Da poco la casa editrice ha pubblicato un seguito delle avventure di Dory.  “Dory Fantasmagorica trova un amica (per davvero)” …un’amica vera e non più immaginaria!

Tante e bellissimi disegni accompagnano questi libri, adatti ai bambini di 7/8/9 anni.

Ottobre 2016
The big swim, La grande prova, Cary Fagan, Biancoenero, 11,00 euro
Un piccolo romanzo di formazione che si svolge in un campo estivo in Canada. Protagonista è un ragazzino di nome Ethan che, contro la sua volontà, viene iscritto dai genitori al campo per passarvi la vacanza.
“I miei obbiettivi per il campo estivo erano modesti. Primo sopravvivere. Secondo non farmi odiare.Terzo non essere peggiore in tutte le attività”
Fortunatamente Ethand riesce presto ad adattarsi. Tutti hanno un soprannome, le regole sono spartane e la vita del campo procede tranquilla scandita tra ore di canoa e di vela, escursioni e nuotate nel lago. Un giorno arriva il temibile Zachary, di lui sono state raccontate le peggiori cose e si dice che, protetto da un facoltosa famiglia, sia sempre riuscito ad evitare le punizioni. All’arrivo del ragazzo nel bungalow di Ethan si scatena una rissa, Zachary si rifiuta di farsi dare un soprannome e non riconosce il capo del gruppo e, provocato, reagisce con i pugni. Ethan si sente attratto dalla personalità di Zachary. In realtà quest’ultimo è un ragazzo tranquillo, che sa stare da solo senza bisogno dell’approvazione dei compagni e degli adulti, è un po’ scostante ma sincero e Ethan intravede la possibilità di stringere con lui un’amicizia autentica. Per queste ragioni lo appoggerà in una coraggiosa prova di nuoto contravvenendo così alle regole del campo ed esponendosi in prima persona.
Un racconto lungo, ad alta leggibilità e quindi adatto a tutti, che ci parla delle relazioni all’interno di un gruppo e dell’importanza di essere sempre sé stessi.

Età di lettura: 10/11 anni


Settembre 2016

La luna è dei lupi, Giuseppe Festa, Salani, 14,90 euro
L’autore ha la capacità di portarci con i suoi libri a stretto contatto con la natura. Una natura da conoscere, un luogo in cui metterci alla prova e crescere, nel rispetto dell’ambiente e degli animali che la popolano. In questo suo ultimo libro, in particolare, la parola del racconto è lasciata ad un branco di lupi che vivono sui monti Sibillini. Immedesimandoci in questi animali e nelle avventure che vivranno ci sembrerà di camminare di notte con loro nelle foreste sotto la luce lunare, di sentire il rumore del vento tra le foglie o l’odore delle prede. Conosceremo così le regole e le gerarchie del branco, le tattiche di caccia di questi affascinanti animali e le insidie del mondo degli uomini. Il branco, guidato dal giovane Rio, dovrà affrontare un viaggio alla ricerca di un nuovo posto dove vivere, cacciare, e far nascere i cuccioli. Si sposterà fino in Toscana affrontando innumerevoli pericoli rappresentati ora da un branco avversario, ora dall’uomo con i cani o dalla natura contaminata. La loro storia si intreccerà con quella di due giovani ricercatori, che avvicinandosi al branco, sapranno aiutarli nel loro cammino di ritorno ai monti Sibillini. Un’alleanza tra uomini e lupi è dunque possibile.

Muto, un tappeto di aghi di pino accompagnava i lupi lungo la via. Dall’alto di un ramo una vecchia martora solitaria, in cerca di un nido da depredare, spiò le ombre che strisciavano sotto di lei e riconobbe il branco della Sibilla. Stupita, rimase immobile e osservò i lupi sfumare nel silenzio della notte.(…)

Aprile 2016

Lo yark, Bertrand Santini-illustrazioni di Laurent Gapaillard, Lo(Officina libraria), libro +cd con lettura di Franco Sangermano, 14,00 euro

Lo yark è un mostro peloso di oltre sei metri, con unghie adunche, piccole ali, denti affilati, divoratore di bambini buoni! Affetto da una grave intolleranza alimentare non può assolutamente mangiare bambini maleducati, cattivi,disobbidienti  pena gravi problemi gastrointestinali . Decide allora di sottrarre a Babbo Natale  la lista dei bambini buoni meritevoli di regali ed inizia la caccia… Ma non sempre è facile e per lo Yark i seri problemi iniziano quando incontra Madleine . La bimba, la più angelica delle creature, si prende cura del mostro intossicato mostrandogli affetto . Qualcosa si incrina nello Yark, riuscirà a non mangiare la bambina e forse anche a cambiare stile di vita?
Un libro irreverente, spaventoso e divertente in cui ai bambini è concesso tirare fuori il loro lato peggiore… per non farsi mangiare dal mostro.
In caso di attacco da Yark, dovete assolutamente commettere delle malefatte così da rendervi immangiabili. In tal modo,questo Mostro allergico ai cattivi non potrà divorarvi. Una volgarità, una bugia, o spalmare di ketchup il vostro fratellino vi renderà tossici per qualche ora. E se fate pipì su un tappeto, non sarete più commestibili finchè sorge il dì.

Età di lettura: da 6 anni.



L’attore Franco Sangermano leggerà tratti del libro alla Libreria Linea d’Ombra, sabato 16 aprile alle ore 16,30. L’ingresso è libero ad esaurimento posti. E’ gradita la prenotazione.



Marzo 2016
Ricordati del gatto!, Michael Rosen, Feltrinelli kids, 9,00 euro
 Tutto va troppo di fretta nella casa della famiglia Frettini. Soprattutto di mattina quando bisogna alzarsi, vestirsi, fare colazione e andare al lavoro. E una mattina papà e mamma Frettini si dimenticano non solo di preparare la colazione al loro figlio Harry ma pure di accompagnarlo a scuola! Per fortuna il loro gatto Tigre ha notato tutto e riuscirà a ricondurre il papà a casa in tempo per accompagnare Harry.
Un agile libretto per i primi lettori, impreziosito dai comici disegni di Tony Ross, che aiuta a riflettere su un mondo adulto che va sempre di fretta  imponendo i propri ritmi anche ai bambini… e agli animali di casa!

Età di lettura: 7/8 anni.

Febbraio 2016
Il cavaliere saponetta, Kristien In-t-Ven, Sinnosed., 9,50 euro
Un libro agevole e scorrevole adatto ai primi lettori. Si racconta la storia di un prode cavaliere soprannominato Saponetta perché ama lavarsi e presentarsi sempre pulito e profumato. Un cavaliere coraggioso e impavido che nei momenti liberi si dedica alla sua grande passione: il ballo!   Chiamato d’urgenza dal re, gli viene affidato il compito di stanare e sconfiggere un drago spaventoso. Partirà per questa avventura con il fedele scudiero Elmo e sarà affiancato nell’impresa dal Conte Grigio, un uomo rozzo e sleale. Nello sviluppo del racconto si scoprirà che l’esistenza del drago è un inganno e che, in realtà, il Conte Grigio sta tramando contro il re e la sua famiglia. In aiuto del cavaliere Saponetta combatterà anche la principessa Lucy di cui alla fine il cavaliere s’innamorerà. Il cavaliere aveva sempre pensato a una moglie remissiva, pulita e ordinata, ma si farà conquistare dal coraggio della scapestrata Lucy!
Un libro che gioca con ironia a ribaltare i ruoli riuscendo a divertire i bambini, che leggeranno la storia con un sorriso.
Il libro è stato stampato con un carattere grafico speciale, si rivolge quindi a ogni bambino, anche chi ha problemi di lettura. 

Età di lettura: 7/8 anni


Gennaio 2016
Un nemico per amico, Roope Lipasti, Feltrinelli kids, 13 euro.
Manavilia è una ragazzina di 11 anni che vive in un villaggio fortificato in un’isola del nord Europa ai tempi delle scorribande dei vichinghi. Una vita semplice, a contatto con la natura dove le novità giungono dai racconti e dalle merci esotiche portate dalle navi dei mercanti.  E proprio da una di queste navi sbarca Pekko un ragazzino fuggito dopo l’invasione del suo villaggio da parte dei vichinghi. Manavilia condivide con Pekko giochi e avventure, fino a quando la nave di Olaf il vichingo attaccherà il loro villaggio. I due ragazzini troveranno un ragazzo vichingo, Ergill, figlio del temibile Olaf, che si ferisce cercando di scalare un promontorio per entrare nella fortezza. Sfidando la legge del villaggio che impone la consegna di tutti i nemici, nasconderanno il ragazzo portandolo dalla guaritrice nel bosco. Un grande segreto che Pekko, ferito dal suo destino e invidioso dell’amicizia di Manavilia per Ergill, infrangerà…
Un libro avventuroso, che ci riporta a tempi e luoghi lontani ma capace di parlare di diversità, della guerra e delle sue ferite, di costrizioni sociali e di solidarietà portandoci al tempo attuale.

Età di lettura: 10-11 anni


Dicembre 2015
Libri Consigliati per NATALE

Novembre 2015
Flora e Ulisse, Kate Di Camillo, Il castoro ed., 13,50 euro
Flora è una bambina appassionata di fumetti di super eroi, è un po’ solitaria, rifiuta ogni romanticismo e si definisce una “cinica fatta e finita”. Un piccolo scoiattolo, Ulisse, le cambierà la vita. Flora salva Ulisse, che incidentalmente viene risucchiato da un ‘aspirapolvere, e si accorge che questa esperienza traumatica lo ha trasformato in uno scoiattolo con super poteri, capace di volare, di usare una grande forza e di esprimersi scrivendo con grande talento poetico. Da qui si sviluppano tante avventure tese a mettere in salvo Ulisse dalla mamma di Flora che decide di eliminarlo per salvare la figlia da una ennesima stranezza. Una serie di strampalati ed esilaranti eventi che coinvolgeranno i genitori di Flora da poco separati, alcuni vicini, e un nuovo amico. Flora, dopo questa avventura, non sarà più la stessa, imparerà a sperare e soprattutto capirà di essere amata dalla mamma che forse, dopo questa esperienza, imparerà ad accettare la figlia per quello che realmente è.
Le avventure sono  intervallate nel libro da alcune pagine a fumetti di K. Campbell.

Età di lettura: da 10 anni

Ottobre 2015

Mistery: libri per bambini che vogliono aver paura.
Squadra cacciafantasmi e la pista di ghiaccio. Cornelia Funke, Beisler, € 13,90
Primo di una serie di successo in Germania, una storia di fantasmi divertente e avventurosa che si legge d’un fiato. Tom, recatosi in cantina a prendere del succo di mela per la mamma, incontra un fantasma che, oltre ad aver fatto esplodere tutte le lampadine, tenta di strangolarlo con le sue dita gelide e bavose!!! Nessuno crede al suo racconto che sembra fatto apposta per essere un pretesto di presa in giro da parte della sorella maggiore. Ma per fortuna esistono le nonne! La nonna di Tom lo mette in contatto con la sua amica Edvige Rosapepe, tra le più esperte cacciatrici di fantasmi. Con il suo aiuto Tom scoprirà che il fantasma in cantina è solo un FAMI (fantasma mediamente inquietante) spaventato e scacciato da casa sua da un terribile FAMOR (fantasma mostruosamente inquietante) . Tom ed Edvige decidono di aiutare Ugo, il fantasma della cantina
dalla buffa parlata, a sconfiggere lo spettro agghiacciante che si è impossessato della sua casa. Tra terra di cimitero, profumo di violetta, biscotti e tanta furbizia il simpatico trio riuscirà in quest’impresa pericolosa.

Età di lettura: da 9 anni


Bambini di cristallo, Kristina Ohlsson, Salani, 13,90 €

 Quando la porta si schiuse, udì sbattere una finestra in una stanza. Entrò a passo felpato nel soggiorno, ma lì le finestre erano tutte chiuse. Restò immobile ad ascoltare. Il rumore arrivava ancora, ma da un’altra direzione. Poi vide una cosa che per un attimo le fece dimenticare il rumore. Il lampadario del soggiorno si muoveva. Dondolava lentamente da una parte all’altra, come il pendolo di un vecchio orologio. Sarà il vento che arriva dalla finestra, penso Billie. Ma nel soggiorno non c’erano finestre aperte.

Billie ha perso il papà e si trasferisce nel paese d’origine della mamma per incominciare una nuova vita a due. Fin dall’inizio la loro nuova casa non la convince, è piena di mobili e oggetti degli inquilini precedenti che inspiegabilmente hanno lasciato di fretta e furia. Ma le cose si mettono veramente male quando Billie inizia a sentire strani rumori, a trovare minacce e a vedere cose che hanno dell’incredibile. La mamma non dà seguito alle sue paure e inizialmente si trova molto sola. Per fortuna ci sono gli amici! Con Simona, la sua vecchia amica d’infanzia, e Aladdin, un ragazzino turco conosciuto da poco, Billie si cimenterà in un’indagine che svelerà un oscuro e tragico passato della casa. Ma saranno proprio le tragiche vicende avvenute nella sua abitazione la causa di questi fenomeni irrazionali?
Il romanzo è perfetto per tutti i ragazzi che vogliono cimentarsi con storie da brivido. La vicenda si sviluppa tra una spiegazione razionale che conforta e le paure di ognuno di noi di fronte ai fenomeni misteriosi  e agli eventi tragici. Il finale è aperto.

Età di lettura: da 11 anni



Settembre 2015


Precius e le scimmie, Alexander Mc Call Smith, Guanda, € 10,00
Alexander Mc Call Smith, autore molto conosciuto per le serie di libri per adulti (“I casi di Precius Ramotswe, la detective numero 1 del Botswana”, “I casi di Isabel Dalhousie, filosofa e investigatrice” e “Le storie del 44 Scotland Street”) torna a scrivere un breve romanzo per bambini. Dello stesso autore, per ragazzi, ricordiamo la bella serie di Akimbo, figlio di un ranger di un parco naturale in Africa, che lotta per la salvaguardia degli animali. Questo scrittore, nato nello Zimbawe e trasferitosi in Scozia, ha il pregio di calarci nel clima africano attraverso storie basate sulla quotidianità, parlandoci di amicizia, amori, tradimenti, misteri. La vita che ci racconta è la vita di ognuno di noi, ma nella cornice dell’ambiente rurale africano.
E così questo piccolo libro dedicato all’infanzia della più importante investigatrice del Botswana, Precius Ramotswe. Precius ha sette anni, vive con il papà, che le racconta delle bellissime storie, in un piccolo villaggio e tutte le mattine affronta una lunga salita per andare a scuola. Un giorno a scuola avviene un fatto increscioso, qualcuno ha rubato una fetta di torta! La colpa ricade su Poloko, il bambino più goloso della scuola. Precius, convinta dell’innocenza di Polloko, indagherà sui furti che si susseguono a scuola. Facendosi tante domande e pensando senza pregiudizi, arriverà alla soluzione del suo primo caso, scagionando così il compagno ingiustamente accusato. Mangiando con Poloko una magnifica torta “(…) Precius pensò: Quando aprirò un’agenzia di investigazioni la chiamerò Ladies’ Detective Agency N.1. Molti anni più tardi, fece proprio così. Il che dimostra qualcos’altro: quando decidi che vuoi davvero una certa cosa, ma davvero davvero, allora puoi. Puoi davvero.”
Età di lettura: da 8 anni
Akimbo e i leoni, Alexandre Mc Call Smith, Salani, € 7,00
Akimbo e gli elefanti, Alexandre Mc Call Smith, Salani, € 7,00
Akimbo ei coccodrilli, Alexandre Mc Call Smith, Salani, € 7,00


Età di lettura: da 9 anni



Maggio 2015

Cantalamappa. Atlante bizzarro di luoghi e storie curiose, Wu Ming, Electa Kids, €14,90.
I Wu Ming, collettivo di scrittori che ha pubblicato tanti apprezzati romanzi per adulti (tra i più noti Q, Marituana,
Altai, L’armata dei sonnambuli) approdano con successo alla letteratura per ragazzi.
Guido e Adele Cantalamappa hanno girato per tanti anni il mondo con spirito avventuriero e un po’ hippy, raccogliendo in un grande libro i resoconti dei loro viaggi, impressioni, riflessioni, foto, ritagli di giornale e mappe dei luoghi visitati. 

Il bibliotecario di Fessacchiopoli, il paese dove si sono trasferiti i Cantalamappa, ha l’opportunità di sfogliare il libro ed ecco che si aprono davanti a noi delle bellissime storie.
Questi racconti scritti tra la realtà e la fantasia, tra il presente e il passato, ci fanno percorrere insoliti luoghi suscitando curiosità, divertimento e indignazione. A Rapa Nui scopriamo come gli antichi abitanti hanno distrutto l’isola deforestandola, nel deserto del Sinai troviamo un cinema in costruzione e poi abbandonato, scopriamo, inoltre, che 7200 sacchetti contenenti giocattolo navigano da tempo alla deriva tra i continenti…
E ancora viaggi nella storia che ci raccontano il tragico disastro del Vajont o le spedizioni di Bottego in Somalia e viaggi fantastici come quello nell’Isola del tesoro dove l’unica moneta esistente è lo scambio del tempo… Libro “militante” e di denuncia, che parla di scoperte, ingiustizie e libertà.
Alla fine del libro un sistema di coordinate geografiche ci aiuta a distinguere i luoghi reali da quelli di pura fantasia. Superbe le illustrazioni e le mappe di Paolo Domeniconi che accompagnano il testo.

Età di lettura: dai 10 ai 99 anni


Aprile 2015
Un elefante sotto il letto, Andrea Valente, Lapis, € 8,50.
Immaginate di svegliarvi in ritardo una mattina per andare a scuola, di cercare un calzino sotto il letto e di trovarvi un elefante! E’ quello che capita al protagonista di questa storia, il quale, lasciato l’animale in giardino, si reca a lezione con il pensiero che l’elefante mangi tutti i fiori della mamma o distrugga la macchina di papà. La sua sorpresa sarà ancora maggiore quando, tornato a casa, si renderà conto che nessuno sembra accorgersi dell’animale(che si scopre essere una femmina). Per fortuna, nel pomeriggio, incontra l’amica Valentina,  che non solo vede l’elefante, ma gli confessa di aver trovato a sua volta una giraffa ( un maschio, però). Un pomeriggio strano, passato a passeggiare con l’amica e l’elefante in giro per la città, cercando freneticamente di dare un nome al nuovo amico animale. Annibale, Asdrubale, Participio, Promossa, Bottone, Filippa, Pantagruella, Tonnellata… è veramente difficile scegliere un nome per questa bestia! Sparirà nella notte, per poi riapparire in alcuni articoli di giornali che raccontano la sua comparsa in giro per l’Europa, in situazioni ridicole e misteriose. Il nostro protagonista collezionerà i vari articoli in ricordo di questa strana ma bella giornata.

Una simpatica avventura che, tra intelligenti giochi linguististici e riflessioni sulle parole, farà divertire i lettori tra gli 8 e i 10 anni.



Marzo 2015
Un viaggio fantastico, Gerald Durrell, Mondadori junior, € 8,50


Dalla penna del noto naturalista e viaggiatore Gerald Durrell, un bellissimo romanzo per ragazzi.
Un giorno nel giardino del loro cottage i fratelli Dollybut vedono atterrare una meravigliosa casa di b
ambù legata a un grande pallone aerostatico. Ne uscirà lo zio Lancelot che invita i ragazzini ad andare con lui in Africa a cercare lo zio Percevale, grande esploratore e scienziato, dato per disperso da più di due anni. I bambini intraprendono il più fantastico viaggio della loro vita che li porterà in giro per il mondo per un anno intero, visitando l’Africa, l’Australia, il Polo Nord, il Nord America, l’Amazzonia, la Patagonia... Lo zio Lancelot, inoltre, dona ai ragazzi una magica polvere che strofinata sulle mani permetterà ai bambini di comprendere e comunicare con gli animali incontrati.
La cronaca di un viaggio avventuroso, ma anche un insieme di informazioni curiose sulla vita e sulle abitudini di diversi animali. Scopriamo che è il maschio del fagiano australiano a costruire il nido e a prendersi cura delle uova fino a quando si schiudono, oppure che i koala, che si nutrono di sole foglie di eucalipto, non mangiano le foglie nel periodo dell’anno in cui sono velenose o, ancora, che il coccodrillo è capace di stare sotto l’acqua per quarantacinque minuti… e molto altro!
Come dice lo zio Lancelot,  ”il mondo è pieno di meravigliose domande a cui rispondere” e “questo viaggio vi mostrerà alcune risposte”.

Età di lettura: da 10 anni


Febbraio 2015

Compagno orsetto, Mario Rigoni Stern, Einaudi Ragazzi,€ 9,00
Un piccolo racconto di Mario Rigoni Stern, ambientato nella periferia di un città in Siberia, ristampato con una nuova veste grafica da Einaudi Ragazzi. L’inverno è lungo e i ragazzi si ritrovano ogni pomeriggio a giocare nei giardini che confinano con un grande bosco di pini e betulle. I giochi sono quelli di sempre, si gioca a palle di neve, si costruiscono igloo e si fanno gare con le slitte e gli sci. Un giorno si avvicina un cucciolo di orso, guardato a distanza dalla madre, e i bambini, dapprima timorosi, riescono a coinvolgerlo nei loro giochi finché gli orsi decideranno di allontanarsi. La notizia si diffonde nel mondo degli adulti: guardie forestali, scienziati e giornalisti ne creeranno un grande evento. Ma la speranza dei bambini, e in particolare del piccolo Petja, è solo quella di ritrovare il loro compagno di giochi.  Petja riuscirà a giocare ancora con Grisa, il piccolo orso, prima che le guardie addormentino lui e la mamma orsa per riportarli nella foresta.
Un bel racconto, adatto ai primi lettori, sul rispetto della natura e sul rapporto dei bambini con gli animali. Belle le illustrazioni di Angelo Ruta che fanno da contorno alla storia. 
Età dai 7 anni

Gennaio 2015
Il delfino bianco, Gill Lewis, Mondadori, € 15,00


Un romanzo a sfondo ambientale che ha come protagonista Kara, una ragazzina che vive in Cornovaglia. Kara con l’aiuto di Felix, il nuovo compagno di scuola, riuscirà a portare avanti la lotta per la difesa della barriera corallina, iniziata a suo tempo dalla madre, biologa marina scomparsa da tempo sulle isole Salomone. Cercando di aiutare un piccolo delfino bianco ferito 
e separato dalla sua mamma, i due ragazzi intraprenderanno una battaglia contro chi vuole lo sfruttamento indiscriminato del mare. Avventuroso, appassionante, commuovente.
Età di lettura: da 11 anni


Novembre 2014
Il piccolo capitano, Paul Biegel, La nuova frontiera junior, €16,50

Il piccolo capitano viveva in cima alle dune. Non in una casa e nemmeno in una capanna, bensì in una barca.
Un giorno una furiosa tempesta aveva gonfiato le onde fino a farle diventare alte quanto grattacieli, scaraventando la barca fuori dal mare e facendola finire lassù in cima. E ora era lì, conficcata nella sabbia.

Il piccolo capitano aspetta una grande onda di risacca che riporti la nave in mare per partire alla volta dell’Isola dei Grandi, dove pare si cresca in una notte. I bambini del villaggio aiutano il piccolo capitano a riparare la barca e tre bambini s’imbarcano sulla “ Maiunafalla” appena in tempo per salpare. E qui parte l’avventura che porterà i bambini a confrontarsi con mostri, giganti, naufraghi, animali feroci ammaestrati. Fino ad arrivare ad una città fantasma dove i suoi abitanti hanno perso il sorriso e la capacità di cantare e di divertirsi. Con furbizia e intelligenza i bambini, guidati dal loro piccolo capitano, sapranno ridare colore e speranza a quella città che i grandi, sotto il governo tirannico del Sovrano Scorbutico, avevano così intristito.
Un’ avventura fantastica dove i protagonisti hanno modo di sperimentarsi, di crescere superando le loro paure. Un classico della letteratura olandese, ristampato da La nuova frontiera edizioni, che è capace di comunicare, dal punto di vista dei bambini, il desiderio di avventura e della scoperta dell’ignoto, la voglia e la paura di diventare grandi.

Età di lettura: 8/9 anni



Ottobre 2014
  Lilli. Vietato parlare con gli elefanti, Tanya Stewner, 
La nuova frontiera, euro14 Lilli ha il potere di far crescere le piante con un sorriso e di comprendere e comunicare con gli animali. Si è appena trasferita in una nuova scuola e, preoccupata di non far trasparire il suo segreto, si isola dagli altri bambini e viene emarginata. Anche Isaia ha un segreto: è bravissimo a scuola, ma anche lui ha paura di essere escluso dal gruppo dei compagni e nasconde le sue capacità. Una gita scolastica allo zoo e l’incontro con una elefantessa malata, a cui hanno sottratto il suo elefantino, darà la forza ai due bambini di infrangere il loro segreto e di mostrarsi per quello che sono. Un racconto intriso di magia ma che racconta con sincerità la realtà scolastica, l’importanza di essere accettati dal gruppo, la paura della diversità, la prepotenza di alcuni; ma soprattutto un racconto capace di valorizzare il calore dell’amicizia. Età di lettura: da 9 anni


Settembre 2014


Cuori di waffel, Maria Parr, Beisler editore, 13,00 euro
Secondo Lena si doveva chiamare la Barca di Noè. Tutti sanno che cos’è una barca. “Arca” invece nessuno ha idea che cosa sia.Lena sospirò rassegnata, pensando a chi aveva scritto la Bibbia. “Ma le semplici barche non sono molto grandi”, le feci notare. Lei scosse la testa ”E’ per questo che i dinosauri si sono estinti, Trille. Noè non aveva posto per loro”. Fu proprio in quel momento, mentre mi immaginavo Noè che sbuffava e faticava per spingere a bordo un Tirannosauro Rex, che mi venne un’ idea fantastica (…)
Lena e Trille, due ragazzini norvegesi di nove anni, proveranno a riempire la barca dello zio Tor con più animali possibili: due bombi, due lombrichi, due lumache, due pidocchi delle piante, due ragni e due coleotteri più due galline, due conigli, una capra e perfino una vitella… con esiti disastrosi.
Le marachelle e le avventure di Lena, scontrosa e senza freni, e del suo amico Trille, più posato e protettivo ma sempre pronto a entusiasmarsi per le idee di Lena, si susseguono in tutto il libro con un ritmo serrato e travolgente.
I due monelli, nella tradizione di Emil e Pippi Calzelunghe della Lindgren, si muovono e giocano in piena libertà nella natura incontaminata del loro piccolo villaggio norvegese circondati dall’affetto degli adulti, sempre pronti a tirarli fuori dai guai.
Un nonno complice e custode, capace di immedesimarsi nel mondo fantastico infantile, una zia-nonna che narra storie bellissime e sforna i waffel più buoni del mondo, i genitori in grado di guidare e contenere i bambini. Ed è in questo contesto che trovano spazio i grandi pensieri dei bambini di fronte alla vita e i loro sentimenti: il desiderio di Lena di avere un papà, la malinconia di Trille per la morte della zia-nonna e la forte amicizia che lega i bambini.
Un libro sulla spensieratezza dell’infanzia, che diverte, commuove e ci conquista

Aprile 2014


Non piangere, non ridere, non giocare, Vanna Cercenà, Lapis ed.,10,00 euro
Vanna Cercenà ha la capacità di scrivere storie lievi e avvincenti che spesso gravitano attorno ai temi della tolleranza, della lotta ai pregiudizi, dell’accettazione delle diversità, della multiculturalità. Basti pensare alle sue pubblicazioni più recenti quali “Tre amici in fuga” o “Camping blu” dove, nella prima, affrontava l’amicizia fra tre ragazzini di diverse religioni e nella seconda la solidarietà mostrata da alcuni ragazzi ad una famiglia rom accusata ingiustamente di furto.
Come a ricordarci che i bambini e i ragazzi con la loro spontaneità sanno superare ogni differenza imposta dai grandi, riuscendo a comunicare e a creare amicizia dove ci sono barriere.In questo libro viene narrata la difficile situazione vissuta da Teresa, una bambina di dieci anni, che impossibilitata a rimanere i Italia con la nonna malata, raggiunge la mamma che lavora in Svizzera come operaia stagionale. Siamo negli anni ’70 e ai parenti dei lavoratori stranieri non veniva concesso il permesso di soggiorno. Così Teresa deve vivere nascosta e passa le sue giornate in estrema solitudine fra le mura di una piccola mansarda mentre la mamma è fuori tutto il giorno a lavorare.Ma un giorno un gatto fulvo e un simpatico ragazzino svizzero di nome Paul entreranno dalla sua finestra portandole quella spensieratezza e amicizia che sono essenziali per ogni bambino. Con Paul condividerà una grande avventura che le farà capire che sono molte le persone disposte ad aiutare i “clandestini” opponendosi alle leggi intolleranti del paese. Teresa e sua mamma si riaffacceranno alla vita con speranza.Ricordare ai bambini il passato aiuta a comprendere il nostro presente.Età di lettura: da 9 anni.








Marzo 2014
Gatto a distanza, Grazia Ciavatta, Piemme, euro 11,00


Un piccolo gatto dal pelo rosso viaggia dentro una scatola con i suoi fratelli, in un furgoncino. Destinati alla nipote del proprietario della fattoria dove sono nati, i gattini stanno lasciando per la prima volta la loro mamma. Un buco nell’asfalto e un forte scossone provocano la caduta del gattino che si ritrova solo in un ambiente sconosciuto. Per passare la notte sale su una catasta di legname e si accuccia sul tetto di un garage. Ma al risveglio il legno è stato spostato e la paura di saltare dal tetto, accompagnata da un forte senso di vertigine, rendono il rifugio una trappola. Lo sfortunato gattino a più riprese si dispera miagolando, svegliando di notte tutto il quartiere, ma a prendere a cuore la sua situazione saranno soltanto un vecchio piccione, un po’ strafottente ma generoso, e due bambine di nove anni, Martina e Celeste. Non riuscendo a liberarlo, lo adotteranno “a distanza” portandogli cibo e affetto. E sarà proprio l’amicizia con Martina a dare al micio nuova forza e a fargli trovare il coraggio di fare il salto verso la libertà.
Il rapporto tra animali e bambini, proprio di tanta letteratura dell’infanzia, diventa in questo libro un importante momento di crescita. Martina, ancora triste per la perdita del papà, imparerà di nuovo ad amare e ad aprirsi agli altri, mentre Celeste e il gattino riusciranno a superare le loro paure.
Età di lettura : da 8 anni.


Febbraio 2014
In bocca al bruco, Caterina Bonvicini, Salani, euro 12,00

Tre bambini di Bologna, Sandro e Matilde di nove anni e Luisa di 6, sono grandi lettori . Amano particolarmente un autore di avventure fantastiche e, insieme, decidono di scrivergli una lettera. Sarà proprio la deludente risposta dell’autore a spingerli a cimentarsi nella scrittura e a provare a scrivere loro stessi un libro.  Durante il caldo periodo delle vacanze, di nascosto da tutti, si cimenteranno nella scrittura di una storia che parla di bruchi, di farfalle e di vermi sfortunati, di amori e di divorzi. Una volta pensato il titolo e trovato uno pseudonimo, i bambini, accompagnati dalla stramba vicina di casa, raggiungeranno la casa editrice a Milano e consegneranno il manoscritto. Un po’ per fortuna, un po’ per la qualità del libro in sé ( che sembra proprio scritto da dei bambini) accade che il libro non solo venga pubblicato ma incontri anche un grandissimo successo. Diventerà un best seller!
Un simpatico racconto che avvicina i bambini al mondo dei libri (si impara come lavora una casa editrice, chi sono le persone che concorrono alla pubblicazione dei libri…) ma soprattutto li spinge ad avere fiducia nella propria fantasia e immaginazione , nelle proprie capacità di scrittura. Non per forza un libro ma anche una lettera, un diario, un piccolo racconto, uno scritto che ci permetta di esprimere i nostri sentimenti e fissare nel tempo il nostro pensiero.

Età: 8/9 anni


Scrivere bene è un gioco da ragazzi- un corso di scrittura avventuroso come un romanzo-,Massimo Birattari, Feltrinelli kids, euro 13,00

Massimo Birattari ha trovato un modo interessante per avvicinare i ragazzi alla grammatica e alla scrittura. I suoi libri si leggono d’un fiato e nel seguire la trama, sempre avventurosa e avvincente, si imparano anche nozioni di grammatica e, nel caso di questo libro, molti utili consigli per scrivere bene.
Il professor Mangiafuoco, su invito del suo vecchio insegnante Tritacarne, porta i suoi alunni nel laboratorio dello scienziato, che gli promette una nuova invenzione capace di trasformare le parole scritte bene in oggetti reali.
Giunto a destinazione lo scienziato si rivela un folle che, con la sua invenzione, trasforma i ragazzi in personaggi di un videogioco. I ragazzi, nel nuovo mondo virtuale, dovranno affrontare una serie di prove di scrittura per poter superare i livelli del gioco e poter ritornare nel modo reale. Solo scrivendo bene avranno la possibilità di salvarsi…
I consigli che Mangiafuoco riesce a dare ai ragazzi per aiutarli  nel loro percorso sono la sostanza del libro, che è un vero e proprio corso di scrittura. Anche le prove che i protagonisti devono affrontare (raccontare un ambiente, creare un personaggio, vedere il mondo dalla parte di un oggetto, lavorare sui generi letterari, inventare animali fantastici, ecc.) sono dei validi esercizi per esercitarsi nella scrittura.
In definitiva tante idee e consigli per imparare a scrivere bene in italiano ricordandosi che:

otterrete risultati molto migliori se accompagnerete la stesura dei vostri testi con la lettura di brani che possono funzionare come modelli: non solo le pagine di “Scrivere bene è un gioco da ragazzi”, ma articoli di giornale,fiabe e letteratura per ragazzi, romanzi dei vari generi a cui dovrete dedicarvi(avventura,fantasy,horror e così via). Buon lavoro!

E io aggiungo: Buona lettura!


Età : 11//12 anni


Gennaio 2014

Il cielo non ha muri, Augustin Fernandez Paz, Piemme ed., € 14,00

Helena e Adrian sono amici e si vogliono bene. Vivono in un piccolo paese e sanno accontentarsi delle cose più semplici : la passeggiata che fanno insieme ogni mattina per andare a scuola, il profumo del pane fresco che esce dal forno, i loro giochi di fantasia… Dopo la scuola si ritrovano all’ombra di una grande quercia nel parco, che rappresenta per i due bambini lo spazio magico dei loro giochi. Ogni giorno scrivono sulle foglie i loro desideri, che a volte combaciano e altre no.

Un giorno qualcosa cambia e i due bambini, senza comprendere appieno le ragioni degli adulti, si ritrovano divisi da un filo spinato che si tramuterà poi in un muro di mattoni. Adrian è confinato dall’altra parte del muro, ha dovuto lasciare la scuola e gli amici e non può più raggiungere il grande albero. Ma l’amore e l’amicizia, come il cielo, non hanno muri e i due bambini, senza perdersi d’animo e sfidando le regole degli adulti, riusciranno a comunicare.


Il mondo degli adulti ha lasciato ai bambini molti muri, sta a loro abbatterli coltivando, con le parole di Bruno Tognolini, la rabbia giusta…


Rima della rabbia giusta

Tu dici che la rabbia che ha ragione
E’ rabbia giusta e si chiama indignazione
Guardi il telegiornale
Ti arrabbi contro tutta quella gente
Ma poi cambi canale e non fai niente
Io la mia rabbia giusta
Voglio tenerla in cuore
Io voglio coltivarla come un fiore
Vedere come cresce
Cosa ne esce
Cosa fiorisce quando arriva la stagione
Vedere se diventa indignazione
E se diventa, voglio tenerla tesa
Come un’offesa
Come una brace che resta accesa in fondo
E non cambia canale
Cambia il mondo
                                                                                              Bruno Tognolini, Rime di rabbia, Salani
Età di lettura: 8-10 anni




PRIMA INFANZIA  3/6 anni

Da 2 anni:


Ma dove corrono tutti?, Thomas Muller, Babalibri
Non solo macchine di tutti i tipi. Anche tanti personaggi, tante storie che si possono ricostruire a partire dall’osservazione delle immagini. 










Da 3anni:

Orso buco , Nicola Grossi, minibombo ed.
Un libro che nella lettura coinvolge molto i bambini. I quali immagineranno orsi, volpi, formiche ed elefanti, prati e deserti a partire da delle macchie di colore , strisce e cerchi. Geniale!










Da 4 anni:


Orso ha una storia da raccontare, Philip C.&Erin Stead, Babalibri
 Orso ha una storia da raccontare, ma i suoi amici hanno tante cose da fare prima che arrivi l’inverno…..Finalmente a primavera tutti in cerchio ascolteranno la storia di orso. I ritmi lenti della natura, l’amicizia e l’aiuto reciproco, la magia dell’ascoltare le storie.







Da 5 anni:


Oh come è bella Panama, Janosch, Kalandraka ed.
Ripubblicato dalla casa editrice Kalandraka un libro premiato in Germania nel 1979. Due amici orso e tigre, intraprendono un viaggio alla ricerca del paese dei sogni. Il viaggio come scoperta, incontro e superamento delle difficoltà. La voce narrante ci accompagna nel racconto e ci mostra quello che i protagonisti non vedono…il viaggio sarà in un grande cerchio in cui la fine coincide con l’inizio.







Da 6 anni:



Gazza rubina, RobertoPiumini ,Feltrinelli kids.
Un libro non recente ma che viene spesso consigliato da noi per i bambini che stanno imparando a leggere e scrivere. La storia della gazza Rubina in filastrocca: l’uccello ruba le lettere delle parole cambiandone il significato. Le parole sono scritte in stampatello maiuscolo e leggendole i bambini comprenderanno l’importanza del linguaggio…divertendosi!




Ravanello cosa fai?, Emanuela Bussolati, Editoriale Scienza. 
Scoprire come si fa a seminare, le cure necessarie affinchè il semino si trasformi in pianta, fino a quando spunterà il rosso ravanello. Ci vuole tanta pazienza! I ritmi della natura sono lenti, al contrario della nostra vita cittadina. Ma tante sono le storie che l’autrice ha scritto per l’attesa.



Da 7 anni:


Lezione di pesca,Heinrich Boll- Emile Bravo, Bao Publishing ed.

La storia è tratta da un racconto di Heinrich Boll,  riscritto da Friot e disegnato da Bravo.

Un piccolo libro a fumetti  che assomiglia a una scatola di sardine, che racconta l’incontro tra un turista intraprendente e un pescatore che riposa seduto nelle sua barca. Il turista immagina come il pescatore impiegando a tempo pieno la giornata possa diventare sempre più ricco in poco tempo. Il libro, al contrario, è un invito alla lentezza, all’accontentarsi del necessario evitando la bramosia del sempre di più … perché la vita non ci faccia mai sentire stretti come in una scatola di sardine!



Facciamo i colori, Helena Arendt, Terre di mezzo ed.
Un libro completo per realizzare tutto quello che ci serve per dipingere, fare lavoretti e giocare con la natura. Ricette semplici per fare i colori vegetali seguendo i ritmi delle stagioni, si impara a usare la sabbia e la terra per creare simpatiche sculture o disegni,  si  creano gessetti colorati o inchiostri … alla scoperta dei tesori della natura per sbizzarrire la nostra fantasia!






Da 8 anni:

Mio amico Asdrubale, Gianni Biondillo, Guanda
Marco, nove anni, vive in città. Ogni mattina va a scuola in macchina con la mamma, superprotettiva e sempre di fretta, la sua passione è giocare con i videogiochi alla playstation e nel gioco ha sviluppato una particolare bravura riconosciuta dai suoi amici. E’ attratto da Mirka, una bambina un po’ strana che passa il suo tempo arrampicata su un albero, che chiama Asdrubale,  con cui parla. Riusciranno nel tempo a sviluppare una bella amicizia e quando Mirka si ammalerà per l’inquinamento dell’aria e l’albero Asdrubale sarà minacciato di essere tagliato Marco lotterà con i suoi compagni per la salvezza di entrambi. Una favola urbana che sogna dei ritmi più naturali.

Età: da 7 anni


Mappe, Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski, Electa Kids,22,00 euro





In un’epoca di navigatori satellitari e di percorsi in ogni parte del mondo disponibili in rete, sembra essere venuto meno il fascino della cartografia, la ricostruzione veritiera e simbolica della Terra intera. Gli illustratori polacchi  Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski ci donano invece un bellissimo atlante che ci accompagna alla scoperta dell’incredibile varietà dei Paesi del mondo. I continenti e i 51 diversi paesi rappresentati sono illustrati in grandi mappe a doppia pagina . Per ogni Paese troviamo le montagne, i fiumi , le città con i principali monumenti, la fauna e la flora … ma tanto altro ancora. La pagina è arricchita di illustrazioni che raccontano la gastronomia, la storia , la tradizione e la cultura del Paese e in ogni mappa sarà divertente  trovare il disegno dei due bambini che, con nomi e vestiti diversi, rappresentano il Paese illustrato.


I disegni degli illustratori sono semplici e naif: colori pastello su sfondo  color seppia a ricordo del passato, quando possedere una mappa era un elemento fondamentale di un viaggio.


Un libro per viaggiare con la fantasia che affianca all’intento didattico il piacere della scoperta.
Per tutti i curiosi che decidono di viaggiare tra terre, mari e culture del mondo.



Da 9 anni:


Giò il miliardario, David Walliams, L’Ippocampo ed.
L’autore, famosissimo e molto apprezzato in Inghilterra, riesce, con una scrittura intelligente e
piena di humor, a far ridere i bambini  ma nello stesso tempo a  farli riflettere su temi importanti.
Giò Patata è un bambino di dodici anni plurimiliardario alla ricerca, come tutti i ragazzini della sua età, di vere amicizie e dell’affetto dei genitori. Il padre, che ha fatto fortuna inventando una nuova carta igienica, è poco presente, la mamma è in viaggio con il nuovo compagno e nella scuola privata frequentata non ha amici. Da qui la scelta di andare in una scuola pubblica in incognito. Dopo mille avventure e incontri con buffi personaggi come i gemelli Infamia, la professoressa Malvagini o la cuoca della scuola Putredine, per Giò incomincerà una vita non più nel lusso sfrenato ma più autentica e piena. Situazioni portate all’assurdo delle quali si ride  ma che ci raccontano alcune, fondamentali, verità.



La guerra di Troia, Pommaux Yvan, Babalibri
La narrazione di Omero trova in questa riduzione per ragazzi, spendidamente illustra, tutta la potenza del mito. Dove il destino degli uomini si incrocia con il volere degli Dei che partecipano con sentimento agli amori, alle liti alle furiose guerre dei mortali. La lunga guerra di Troia che si origina da una disputa tra Era, Afrodite e Atena si concluderà solo molti anni dopo portando morte, dolore e profonde ferite. La guerra di Troia raccontata nelle sue scene principali è vista come la madre di tutte le guerre, una guerra che sempre rincomincia.
Chi ottenne la vittoria? E’ possibile vincere una guerra? In realtà, tutti coloro che la fanno la perdono. (…)”

Da 10 anni:


Il mio nome è strano, Alberto Arato- Anna Parola, Lapis ed.

Il suo nome strano sembra rispecchiare la situazione di estraneità con cui Teodoforo (soprannominato Ted) si sente nel gruppo classe e nella vita di tutti i giorni. Un ragazzino di quinta elementare che racconta l’ultimo anno delle elementari, caratterizzato da rapporti difficili con i compagni e con l’insegnante che sembra prenderlo sempre di mira. Ted vive una situazione familiare non facile, adottato da una donna affettuosa e comprensiva, vive con rabbia l’abbandono della prima mamma e la separazione dei genitori nella nuova famiglia di adozione. E questa rabbia origina tanti atteggiamenti che fanno di Ted il tipico ragazzino che va male a scuola, che si lega con i più bulli e che viene ripreso continuamente dall’insegnante.  Partecipando con simpatia alle vicende di Ted ( esilarante la vicenda della vacanza con la mamma nel campeggio dei nudisti) scopriremo come la dirigente scolastica riuscirà a capire Ted e a fargli abbandonare quello scudo di atteggiamenti e azioni sbagliate dietro al quale nutriva la sua rabbia. Ted si aprirà al mondo accettando se stesso e gli altri, accettando la realtà e scoprendo che anche i compagni più bravi e ritenuti fortunati hanno debolezze e ombre.  La scrittura è agevole e spiritosa.




Zooottica,Guillaume Duprat, L’Ippocampo ed.

Dall’autore de “Il libro delle terre immaginate” , ora finalmente ristampato, un magnifico albo illustrato che risponde in modo puntuale, semplice  e scientifico alla curiosità  di sapere come vedono gli animali. Che differenze ci sono tra gli animali nella percezione visiva della realtà? E tra le diverse specie? Ma per tutti la vista riveste la stessa importanza? Si scopre la visione della realtà di ogni animale tenendo conto dell’ampiezza del campo visivo, della percezioni dei colori e della miopia. E la lumaca come vede? E l’aquila? Bellissime le illustrazioni che si aprono all’altezza degli occhi per mostrarci ciò che l’animale vede!


                     



















Per finire un consiglio per tutti, sia adulti che bambini. Un testo che ha diversi livelli di lettura e che è stato recentemente ripubblicato in un nuovo formato.





I quattro libri di lettura, Lev Tolstoj, ISBN edizioni, 25 euro

Lev Tolstoj, nella sua tenuta di Jàsnaja Poljàna, fondò nel 1859 una scuola per i figli dei contadini. “I quattro libri di lettura” sono il risultato di uno straordinario lavoro di ascolto e di scrittura collettiva: Tolstoj si faceva raccontare dai piccoli allievi storie, favole ed episodi di vita, e insieme a loro dava forma, attraverso brevi scritti, al mondo mitico e favolistico dei mužik. Orsi e guerrieri, foreste e briganti, fiumi e volpi…  sono i protagonisti di storie che incantano ancora oggi adulti e 










Novembre

“Dall’altra parte del mare”, Erminia Dell’Oro, Battello a vapore ,Piemme ed,euro 10,50



Ellen è una bambina con molta immaginazione e spesso chiude gli occhi e fantastica seguendo i propri pensieri e ricordi .La vita in Africa , la guerra e le tante difficoltà affrontate dalla sua famiglia, sono la storia che Ellen racconta a Leyla, la bambina curda che si è imbarcata con lei sulla barca di profughi diretta in Italia. Con la mamma ha lasciato l’Eritrea affrontando un lungo viaggio prima in terra e poi in mare per raggiungere lo zio Hagos, nella speranza di una vita più serena e sicura. La narrazione di Ellen è scandita dal tempo passato del ricordo e dal tempo lento, sospeso nella paura e nel freddo, del viaggio in mare. Il barcone a un certo punto della notte ,in prossimità della costa , si ferma. La benzina è finita e la nave che si sta avvicinando non sembra vederli…Ellen chiude gli occhi per riaprirli, solo dopo il naufragio, in un campo profughi.  Lentamente, con la mamma al suo fianco, riuscirà ad aprirsi  alla nuova vita. Il ricordo diventa nostalgia della sua terra e speranza di tornare, durante le vacanze, per rivedere i nonni.



Chiudo gli occhi e immagino di essere nel cortile della casa di Asmara, con zia Rachel, con Ghis,sotto l’albero di fiori blu. Sento il tepore del sole, il canto degli uccelli, le campane della cattedrale e la preghiere del muezzin. Sento la nonna che canta, mentre pulisce la casa, il nonno che scolpisce un bastone nuovo e la cantilena di Meret.”uova fresche,uova fresche”.





Erminia Dell’Oro, nata e vissuta per tanto tempo in Eritrea, ha pubblicato questo libro nel 2005. Un aiuto per parlare con i bambini di tutti coloro che ancora oggi sfidano il mare rischiando la vita per un futuro migliore.

Età di lettura: da 10 anni
 


Settembre: per qualcuno inizia e per qualcuno rincomincia la scuola. La libertà vissuta durante le vacanze lasciata alle spalle, il timore del primo giorno, la gioia di rivedere i compagni, il cambiamento di classe e la consapevolezza di diventare sempre più grandi… Perché non iniziare la scuola con la lettura di un buon libro? Magari anche divertente?

I ELEMENTARE
tema: il cambiamento
“Anselmo va a scuola”, Giovanna Zoboli - Simona Mulazzani, Topipittori,13 euro

Il coniglietto di pezza Anselmo, cinque anni e nove mesi, è preoccupato per il suo primo giorno di scuola… Il suo padroncino lo porterà con sé in un viaggio immaginario dentro i locali della nuova scuola, riuscendo così a tranquillizzarlo.











“ A scuola principessa! ”,Giovanna Zoboli – Gabriella Giandelli, Topipittori,13 euro



La principessa Dursilla deve affrontare a settembre il suo primo giorno di scuola. Ascoltando gli amici e i vicini di casa apprende notizie un po’ preoccupanti sulla nuova scuola. Ma bisogna davvero andare a scuola? E com’è realmente la scuola? Dursilla, con la mano di un’amica fra le sue, inizierà la scoperta di quel luogo in cui si diventa grandi insieme ai compagni.





II ELEMENTARE
tema: i compagni
“ La bambina di burro e altre storie di bambini strani”, Beatrice Masini, Einaudi ragazzi, 6,90 euro
Piccole storie fantasiose di bambini/e fatti di burro, carta, piume, ferro, pelo, pane…dei materiali più diversi. Bambini strani, ognuno con le sue esigenze e particolarità. L’incontro e la convivenza nel rispetto di ognuno è l’anima della scuola stessa.










III ELEMENTARE
tema: imparare
“Segreto delle tabelline e la banda delle tre emme”, Mario Sala Gallini, Mondadori, 7,00 euro

Mario ha otto anni, una grande passione per le parole e un’altrettanto grande avversione per i numeri. Un giorno condividerà con Maradif, il primo della classe in matematica, il suo segreto: uno stratagemma per ricordarsi i numeri lunghi e difficili. In cambio il suo nuovo amico gli insegnerà un metodo per ricordarsi le tabelline senza studiarle a memoria. A loro si unirà la bellissima Mascia, formando così la banda delle tre emme.
Divertente libretto che allena le mani e la mente!





IV ELEMENTARE
tema: io, le regole e i luoghi comuni
“Manuale di cattiveria per piccoli lupi”,IanWhybrow, Rizzoli, 7,00 euro
Al di là di ogni credenza piccolo lupo, anche se discende da una famiglia di lupi cattivi, è un lupacchiotto bravo, coraggioso e leale. Contro la sua volontà dovrà recarsi alla Scuola di furbizia del temibile zio Zannatosta, per imparare le nove regole di cattiveria e ottenere così il distintivo di lupo cattivo. Ma le cattive maniere non cambieranno piccolo lupo che riuscirà ad affrontare la nuova esperienza mantenendo il suo buon carattere. Illustrato magnificamente da Tony Ross, il libro mette in rilievo l’importanza di conservare la propria personalità e capacità critica anche nel gruppo a cui si appartiene.







V ELEMENTARE
tema: crescita e cambiamento
“ Le memorie di Adalberto”, Angela Nanetti, Giunti, 7,00 euro
Avere undici anni non è una cosa semplice. A undici anni ti crescono i primi peli, per esempio, oppure ti vengono i denti da castoro e ti si allungano i piedi. A undici anni, poi, si deve cambiare scuola e questo è un problema che si aggiunge a tutti gli altri…
Sono i pensieri di Adalberto,un ragazzino che racconta il suo primo anno di medie. Un anno che segna sempre un passaggio, un anno in cui l’entusiasmo per le prime vere esperienze in autonomia si scontra, a volte, con le proprie insicurezze e il bisogno di una guida. E spesso il consiglio non è più cercato dal genitore ma dal compagno/a con cui si riesce a condividere il proprio stato d’animo. Brava Angela Nanetti che riesce a dire questo e altro in un piccolo libro divertentissimo!


Dai 12 anni
“ La scuola è finita”, Yves Grevet, Sonda, 6,50 euro
Il libro fa parte di una serie che comprende sette racconti, scritti da insegnati/scrittori, pubblicati da Sonda. Ogni autore narra dal suo punto di vista come la scuola potrebbe o dovrebbe essere.
Grevet immagina una società del futuro in cui la scuola è a pagamento e solo i ricchi possono frequentarla, i più poveri sono avviati al lavoro nelle aziende, affrontando turni massacranti. Ma esistono anche le scuole clandestine…
La  maggior parte dei grandi dice che è ormai troppo tardi, non si può tornare indietro. Ma i miei compagni e io sogniamo tutti di cambiare questo stato di cose, e ci siamo promessi di riuscirci, un giorno.
















Maggio 2013

Mappe, Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski, Electa Kids,22,00 euro



In un’epoca di navigatori satellitari e di percorsi in ogni parte del mondo disponibili in rete, sembra essere venuto meno il fascino della cartografia, la ricostruzione veritiera e simbolica della Terra intera. Gli illustratori polacchi  Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski ci donano invece un bellissimo atlante che ci accompagna alla scoperta dell’incredibile varietà dei Paesi del mondo. I continenti e i 51 diversi paesi rappresentati sono illustrati in grandi mappe a doppia pagina . Per ogni Paese troviamo le montagne, i fiumi , le città con i principali monumenti, la fauna e la flora … ma tanto altro ancora. La pagina è arricchita di illustrazioni che raccontano la gastronomia, la storia , la tradizione e la cultura del Paese e in ogni mappa sarà divertente  trovare il disegno dei due bambini che, con nomi e vestiti diversi, rappresentano il Paese illustrato.

I disegni degli illustratori sono semplici e naif: colori pastello su sfondo  color seppia a ricordo del passato, quando possedere una mappa era un elemento fondamentale di un viaggio.

Un libro per viaggiare con la fantasia che affianca all’intento didattico il piacere della scoperta.

Per tutti i curiosi che decidono di viaggiare tra terre, mari e culture del mondo.



Età: da 7 anni





Aprile 2013


Rico, Oscar e il ladro ombra, Andreas Steinhofel, Beisler editore,€13,00

La casa editrice Beisler porta in Italia il celebre e premiato autore tedesco per ragazzi Andreas Steinholfen e la sua imperdibile coppia di giovani investigatori.Un’avventura con il ritmo e la suspance del giallo che ha come protagonisti due nuovi amici, Rico e Oscar, che  riusciranno a svelare l’identità di Mister 2000 e a far catturare il ladro di bambini che da mesi tiene con il fiato sospeso tutta Berlino. Rico è un ragazzino con l’intelligenza a metà, ha dei tempi più lunghi per pensare e a volte perde il filo del discorso, non sa distinguere la destra dalla sinistra e i numeri lo mandano in confusione, ma ha un cuore d’oro, è sempre di buon umore e non ha paura di nulla.Oscar è più piccolo d’età ma ha un’intelligenza superiore alla media, va sempre in giro con un casco blu e non si capisce se lo porta per la  paura degli infortuni o per nascondere le orecchie a sventola.La storia,che si sviluppa a partire dal ritrovamentosul marciapiede di un rigatone al formaggio da parte di Rico e dal coinvolgimento nell’indagine di Oscar,si svolge nel microcosmo in cui vive Rico, il suo condominio, coni suoiabitantie le strade attorno al palazzo. Un piccolo mondo di certezzea cui il bambino, spesso,è affidato dalla mamma che deve assentarsi per lavoro.




 I due ragazzini provengono da una comune realtà di solitudine, male malinconie e le difficoltà dell’indagine, che si evolverà fino al rapimento di uno dei due bambini,saranno affrontate con ottimismo, coraggio e lealtà. Il comune bisogno di amicizia si realizzerà in un rapporto in grado divalorizzare le reciproche diversità.

Belle le schede che interrompono ogni tanto la storia, scritte da Rico per ricordare il significato delle parole nuove:

Orizzonte: Il punto più lontano che c’è, dove il cielo e la terra s’incontrano. O il mare e il cielo. La terra e il mare non è possibile. E in ogni caso si chiamerebbe marizzonte.

Età consigliata: da 10 anni


Marzo 2013


IO SONO SOLTANTO UN CANE, Jutta  Richter, Beisler editore, 10 euro.
Anton, un giovane cane pastore ungherese, vive in una comoda casa in Germania. La famiglia che lo ha adottato è composta da Friedbert ed  Emily, dalla loro bambina -  “la piccola” - e dalla pestifera gatta Mizzi. La piccola è la preferita di Anton: “Quando era più piccola era bravissima a camminare a quattro zampe. Era veloce quanto me. O quasi. Ma poi le hanno fatto togliere l’abitudine di camminare così, e ora deve usare due zampe soltanto, come tutti gli altri”.
La piccola gli regala i suoi biscotti, i panini e le salsicce ed è per questo che Anton le ha concesso di bere dalla sua ciotola. La piccola profuma di latte e cioccolata, urla come un manzo grigio e ha le mani morbide come una lingua di cane. Con lei gioca, passeggia e condivide il sonno. E’ l’unica che si è accorta che anche i cani ridono e a volte piangono alla luna.
Spesso per Anton non è facile adattarsi ai divieti e ai rimproveri degli umani, perché il più delle volte queste regole sono in contrasto con il suo istinto di cane pastore della steppa ungherese, nato libero tra le capre racka, gli sciacalli dorati e i gatti selvatici. Ma l’affetto e le cure che il cane riceve dalla famiglia, e soprattutto l’amore ricambiato per la piccola, faranno trovare ad Anton un nuovo branco di appartenenza. Una storia delicata e poetica che avvicina l’ipotetico sguardo  degli animali sul mondo alla semplicità e alla spontaneità dei bambini.
Età di lettura: da 8 anni


Febbraio 2013

La grande invenzione di Bubal, Anna Cerasoli,Emme edizioni,9,50 euro.



Anna Cerasoli, una delle più note divulgatrici di matematica per bambini,ci narra la storia di una bimba di nome Bubal, che vive in epoca preistorica,raccontando in modo semplice e chiaro il procedimento logico che portaalla scoperta dei numeri. Segni che esprimono le quantità, segni con cui si possono fare calcoli, segni che saranno alla base dello sviluppo della stessa scrittura. Bubal ha il difficile compito di accudire il gregge mentre suo fratello e suo padre sono a caccia e la madre è impegnata ad accudire i fratellini più piccoli. I problemi insorgono quando l’erba nel recinto in cui sono rinchiuse le pecore finisce e la bambina deve, per sfamare gli animali, far uscire e rientrare nel recinto le pecore controllando che nessuna di loro si perda. Come fare?

Un piccolo libro che aiuta i bambini a capire come ogni conquista dell’uomo sia il frutto del percorso che l’umanità intera ha fatto nei secoli.

Belle e vivaci le immagini di DesideriaGuicciardini cheaccompagnano il testo.


Età di lettura: da 7 anni





L’astronave dei sogni, Loredana Frescura, Editoriale Scienza,10,00 euro



In questo libro, che coniuga narrativa, esperimenti e spiegazioni scientifiche, Loredana Frescura scrive sei storie fantasiose e coinvolgenti con diversi personaggi: un bambino che desidera un’astronave, un cavaliere che deve accontentare una principessa dispettosa, un coccodrillo che sogna di sputare il fuoco come i draghi, una bambina capricciosa che non dà retta a nessuno… Storie completate dalle belle illustrazioni di Giulia Orecchia. Alla fine di ogni fiaba una serie di suggerimenti dà ai bambini la possibilità di “mettere in scena” la storia attraverso uno spettacolo di magia. Una magia particolare però, la magia della scienza, che cerca- e spesso trova- una spiegazione razionale ai fenomeni.  Si imparerà allora come realizzare una girandola di cartone, fare le bolle di sapone o un’astronave che vola con una bustina di thè…e tante altre cose, capendo il principio scientifico sottostante.
Età di lettura: da 8 anni.




Pitagora e il numero maledetto, Luca Novelli, Editoriale scienza, 8,90 euro



Luca Novelli nell’ultimo libro uscito nella collana “Lampi di genio”, dà voce a Pitagora che racconta in prima persona la sua vita. L’infanzia e il rapporto con il padre a Samo, gli allenamenti e la partecipazione ai giochi olimpici, l’amore per la musica e, soprattutto, il suo impegno nello studio, della filosofia, dell’ alchimia, della medicina, dell’astronomia e della matematica, che lo porterà in giro per il Mediterraneo alla ricerca di nuove civiltà e conoscenze. Novelli, con una scrittura viva e divertente, intervallata da simpatici fumetti, ci trasporta nel tempo e nei luoghi in cui visse il filosofo. Un’epoca in cui la vita degli uomini si fondeva con quella delle divinità, ma senza che ciò ostacolasse la ricerca delle verità. Pitagora da filosofo capì l’importanza della matematica - che per lui era l’essenza di tutte le cose - per la comprensione del mondo. Quindi non solo un inventore di dimostrazioni e tabelline…

 “Con Talete e Pitagora la geometria cessa di essere solo un mezzo per misurare terreni e progettare edifici.Diventa un piccolo tesoro di certezze dimostrabili senza l’intervento della divinità dell’Olimpo”

Età di lettura: da 10 anni.


Gennaio 2013

Mare giallo, Patrizia Rinaldi, Sinnos, euro 11,00
Hui è un ragazzino di 11 anni che è nato in Cina ma che vive a Napoli da quando aveva due anni. Hui si sente più italiano che cinese ed ama molto la sua città e il suo mare. Mentre la mamma lavora è affidato ad un vecchio marinaio che spesso lo porta con sé al Club Nautico Mediterraneo, dove lavora. Al ClubHui conosce e frequenta due ragazzi, Thomas figlio di un diplomatico inglese e Caterina che frequenta un corso di vela, insieme vivranno un’ incredibile avventura. Alle prese con contrabbandieri, passaggi segreti, strane combinazioni numeriche e storie di fantasmi i tre ragazzi, diversi per età, estrazione sociale e carattere sapranno raccontarsi le loro reciproche difficoltà, capirsi ed aiutarsi. Il racconto si snoda attraverso le parole e le riflessioni di Hui che con vivacità e poesia ci conquista dalla prima pagina.
Età consigliata : da 9 anni
Il libro utilizza il font “leggimi”, carattere speciale ad alta leggibilità.





Ely + Bea, Annie Barrows, Gallucci, euro 9,90
La serie americana di Annie Barrows, illustrata dalla matita in bianco e nero di Sophie Blakall, è arrivata in Italia grazie all’editore Gallucci.La collana, pensata per le lettrici alle prime armi, racconta con brio e leggerezza piccole vicende di vita quotidiana di Ely e di Bea, due bambine di sette anni che abitano vicine. Le ragazzine appaiono molto diverse tra loro: Bea, sbarazzina e un po’ monella, ama i giochi di strada e di movimento, Ely sempre composta e con un libro fra le mani appare calma e riflessiva. Malgrado i ripetuti inviti delle rispettive mamme a giocare insieme le bambine si ignorano fine  a quando un avvenimento  le fa incontrare e scoprire che malgrado le apparenze c’è la possibilità di vivere insieme fantasiosi giochi e di aiutarsi. Annie Barrows riesce a farci entrare nel mondo reale e immaginario dei bambini .

Età consigliata: da 8 anni



Dicembre 2012


Natale, le vacanze finalmente! Un tempo più lento per la famiglia.
I bambini disporranno di nuovi giochi con cui distrarsi, ma perché non utilizzare quel tempo anche per delle letture da fare insieme?
Un’occasione per gli adulti di ritrovare il piacere del narrare e per i bambini quello di ascoltare dalla voce dei genitori fiabe e storie. Ma soprattutto un momento di condivisione di emozioni e scoperte, un modo per parlare di diversi argomenti ascoltando le opinioni e le curiosità dei bambini. 
I libri proposti sono adatti alla lettura condivisa:

LETTURE DAI 6 ANNI



“C’è un bambino nella pancia della mamma?”, Stephanie Blake, Babalibri,12,50euro
Simone,il simpatico coniglietto disegnato da Stephanie Blake, di fronte alla nuova gravidanza della mamma chiede al papà come si fanno i bambini. Ma il papà è di fretta e, imbarazzato, rimanda la risposta alla sera. Per fortuna che a scuola Simone incontra la sua amica Lulù che sa tutto…

“Il grande grosso libro delle famiglie”, Hoffman Mary, Lo Stampatello, 13,80 euro
Le diverse tipologie familiarinella società d’oggi:molti bambini vivono con una mamma e un papà, ma molti altri vivono solo col papà o solo con la mamma o con i nonni, altri hanno due mamme o due papà e alcuni sono adottati o in affido. Ma non vengono solo elencate le differenze nella composizione delle famiglie, nel libro si parla anche dei diversi modi di abitare, di andare a scuola, di lavorare,di fare le vacanze,di vivere nella ricchezza o nella povertà,di diverse culture… Una miniera di spunti per riconoscere il proprio modo di essere confrontandosi con gli altri.Il testo è poco e le illustrazioni tante, fatto apposta per suscitare domande e aprire un dialogo.

LETTURE DAI 7/8 ANNI


“Ulisse dalle mille astuzie”, Yvan Pommaux,Babalibri,22,50euro
Un papà racconta ai suoi figli il lungo viaggio e le avventure che Ulisse affronta nel suo ritorno in patria dopo la guerra di Troia. Le figure mitologiche, le divinità e gli uomini, le tempeste e i naufragi, i molti ostacoli che il re di Itaca deve affrontare…Il racconto delle gesta di Ulisse, eroe coraggioso, ma anche astuto e prudente, si snoda tra grandi immagini a tutta pagina che danno l’impressione di essere calati in una scenografia.
“Fiabe russe”, versione francese di Cecile Terouanne,Motta junior,12,00 euro
I personaggi del tradizionale racconto popolare russo trovano vita in questa nuova traduzione che mantiene le bellissime illustrazioni di Ivan YakovlevicBilibine (1876-1942).Troviamo la Babajaga, che vive inuna piccola casa sospesa su zampe di gallina, il principe Ivan e il suo bellissimo lupo grigio, la bella Vassilissa e la piccola bambola che la protegge…Le fiabe russe, molto meno note di quelle diPerrault o dei fratelli Grimm, sono frutto di una cultura che si pone al crocevia di mondi diversi,capace di presentarci,accanto agli eroi tradizionali, figure femminili di incredibile bellezza ma soprattutto dotate di grande saggezza e intelligenza.

LETTURE DAI 9 ANNI


“Gli ultimi giganti”, Francois Place, L’ippocampo junior,15,00euro
Inghilterra, metà ‘800, il giovane etnografo Archibald Ruthmore compra da un vecchio marinaio uno strano oggetto: un dente grande come un pugno, coperto di incisioni che il venditore sostiene essere un dente di gigante. Studiando i disegni scopre una mappa: forse una via segreta che lo porterà nel regno dei giganti? Decide di partire in solitaria,s’imbarca su una nave dando così inizio aun lungo e pericoloso viaggio nelle terre magnifiche e selvagge della Birmania.Riuscirà a trovare la terra dei giganti ? E come lo accoglieranno?...Un libro affascinante sul tema del viaggio, dell’esplorazione, e soprattutto sul senso di responsabilità che ogni scoperta scientifica comporta nei confronti della terra e dell’umanità.Le illustrazioni che accompagnano la lettura di questo racconto sono degli acquarelli magnifici, ricchi di particolari disegnati dall’ autore stesso.

LETTURE DAI 10 ANNI

“Il libro dei grandi contrari psicologici”, Brenefier Oscar,Isbn,19,00euro
Un libro che, nell’intento dell’ autore, avvicina i bambini e i ragazzi alla filosofia, intesa come esercizio del pensiero critico. I bambini riesconoancora a stupirsi degli eventi quotidiani,con la loro immaginazione riescono a pensare l’impossibile e si fanno domande che noi adulti non ci poniamo più… Su questo lavora il filosofo francese Brenefier che, attraverso l’esposizione di concetti prima semplici e poi via via più sviluppati, fa riflettere i ragazzisulla possibilità di andare più a fondo “nelle cose”, senza però fornire soluzioni. In questo libro vengono proposte delle coppie di personalità:complesso/semplice,idealista/realista,serio/frivolo,costante/incostante,estroverso/riservato… Ognuna di queste è descritta nei suoi pregi e nei suoi eccessi, aiutandoci così a comprendere più a fondo la nostra personalità e quella degli altri, caratterizzate non da un’unica definizione ma formate il più delle volte da diversi modi di essere.

Se invece decidete di approfittare delle serate invernali per rileggervi con i figli un bel classico, dai dieci anni in poi autori come Emilio Salgari, Jules Verne, Jack London, Luis Stevenson, Mark Twain,Frances Hodgson Burnett …e molti altri saranno sicuramente apprezzati.
E infine vi segnalo due libri che consiglio spesso per quell’età:
“Orzowei”, Alberto Manzi, Rizzoli,8,90 euro
“Ronja,la figlia del brigante”, AstridLindgren,Mondadori, 8,00 euro

Buone vacanze e letture!







Novembre 2012




Il mistero del London Eye, Siobhan Dowd
"Io e mia sorella Kat abbiamo portato nostro cugino Salim al London Eye... Lunedì 24 maggio alle 11.32 lo abbiamo visto salire. Lunedì 24 maggio alle 12.02 la sua capsula ha finito il giro, le porte si sono aperte e tutte le persone sono uscite. Tranne Salim, che si è volatilizzato." Ted ha la fissazione per i numeri e la meteorologia, quando è agitato sfarfalla le mani e per calmarsi conta i passi che fa o ascolta i bollettini meteorologici  dei naviganti. Ted non comprende i modi di dire e le battute e non capisce il linguaggio del corpo, fa dunque fatica a relazionarsi con gli altri. Ted è un ragazzino affetto dalla sindrome di Asperger, ed è come se la sua mente fosse governata da un sistema operativo diverso dagli altri. Ma sarà proprio questa diversità a portare Ted alla soluzione del mistero della scomparsa di Salim.   

 Età : da 12 anni




Tre amici in fuga, Vanna Cercenà, Lapis edizioni, euro 12,00
Granada1492 , i re cristiani entrano da conquistatori in città. Il regno del sultano Boadbil è finito,  gli ebrei e i musulmani devono convertirsi o abbandonare la Spagna. Esther e Amir,10 e 13 anni,  con le rispettive famiglie s’imbarcano su una nave verso Costantinopoli alla ricerca di una nuova patria. A seguito di un arrembaggio dei pirati i ragazzi si  troveranno separati dai familiari e insieme a Nino, un giovane mozzo, riusciranno a raggiungere la meta solo dopo aver affrontato, uniti, mille pericoli. L’autrice in questo bel romanzo di avventura di ambientazione storica fa incontrare tre religioni e usanze differenti attraverso la spontanea solidarietà dei ragazzi.
Una bella storia di amicizia.
Età di lettura: da 9 anni



Ottobre 2012




Sognando l’India, Emanuela Nava  e Khurshid  Mazzoleni, Piemme, euro 8,00

  

“A Milano i bambini hanno un’infanzia terribile, stanno fermi ore e ore davanti al game boy o alla tv. Così non rompono le scatole ai genitori e non rompono neanche i piatti e i bicchieri(…). Quando vivevo in Bihar non stavo mai chiuso in casa. Ero ancora piccolo per andare a scuola, ma in strada avevo una banda di amici di tutte le età.”



Emanuela Nava dà voce a suo figlio Khurshid di 11 anni, nato e vissuto in India e poi adottato in Italia. Khurshid racconta con il linguaggio fresco e vivace dei bambini, come si svolgeva la sua vita in India  ricordando anche storie e leggende che hanno accompagnato la sua infanzia. Il suo è anche uno sguardo spiazzante sulle abitudini di vita delle famiglie milanesi. Due culture a confronto, un aiuto per capire come le visioni del mondo possano essere diverse e come questa diversità sia sempre un arricchimento.



Età  consigliata: 7/10 anni





Settembre 2012

Il gioco del silenzio,  Andrew Clements , Rizzoli Bur ragazzi, €7,90


“Per molti anni, per un giorno alla settimana, Gandhi restava in assoluto silenzio.  Era convinto che fosse un modo per rimettere ordine nella sua mente”. Dave, ragazzino  americano di 11 anni, studiando per una ricerca sull’India,  rimane affascinato dalla personalità di Gandhi e decide di provare a rimanere per un giorno intero in silenzio. Questa prova, continuata  da Dave con divertenti espedienti anche durante le lezioni, si tramuterà in una sfida tra maschi e femmine a chi parlerà di meno – frasi di non più di tre parole! - che coinvolgerà tutti ragazzi di quinta della scuola. Ne nascerà un gioco in cui la caparbietà nel seguire le regole e le acrobazie linguistiche mostrate dai ragazzi lasceranno esterrefatti  gli insegnanti e la preside.
Solo un gioco o qualcosa di più?  Siamo all’inizio di un nuovo anno scolastico e l’autore ci dice che quando le regole sono comprese ed elaborate dai ragazzi, e non solo imposte dagli adulti, la scuola funziona meglio.
Età : da 10 anni



Aprile 2012


La straordinaria invenzione di Ugo Cabret, Brian Selznick, Mondadori, euro 16,00

Libro pubblicato nel 2007 e ristampato in occasione dell'uscita del nuovo film di Martin Scorsese.
Siamo a Parigi negli anni Trenta, all'interno della stazione ferroviaria. Dietro il grande orologio si nasconde e vive Ugo Cabret, un piccolo orfano che dopo la morte dello zio, manutentore degli orologi della stazione, è costretto a rubare per sopravvivere. La vita è stata dura con Ugo, ma il padre prima di morire gli ha lasciato un sogno da realizzare: aggiustare un automa meccanico trovato nella soffitta di un museo .  Per ridare vita a quell'ammasso di ingranaggi  il ragazzo dovrà sottrarre piccoli pezzi dai giocattoli del negozio situato nella stazione, scontrandosi con il vecchio proprietario che lo scoprirà a rubare.  Da qui una successione di eventi che porterà Ugo a incontrare nuovi amici, a svelare un mistero e a conoscere più da vicino la nascita del cinema. Il racconto è infatti ispirato alla figura di Georges  Meliès, grande illusionista francese tra i fondatori del cinema insieme ai fratelli Lumière.
La magia evocativa del cinema è il vero protagonista del libro: trecento disegni a carboncino, incorniciati di nero, sostituiscono a tratti la parola scritta. I disegni scorrono sulle pagine facendoci avanzare nella storia e trasportandoci nelle visione di un film muto in bianco e nero.
Quindi un libro tra  romanzo e graphic novel, dove si mescolano la fantasia con la storia, l'immagine con la parola, la letteratura con il cinema...

Età consigliata: dai 10 anni



Io e Charlot, Arianna Di Genova, Biancoenero Edizioni, euro 9,50

La vita di Charlie Chaplin e la nascita del personaggio di Charlot sono raccontati da Arianna Di Genova con levità, ritmo e capacità introspettiva, mentre i disegni di Alessandro Sanna ne impreziosiscono il contenuto. Questo libro, scritto con caratteri adatti anche ai ragazzi che hanno difficoltà di lettura, ci racconta l’infanzia di un bambino cresciuto nella Londra di fine ‘800 tra mille difficoltà. Un padre incapace di badare alla famiglia, una mamma artista malata, l’orfanotrofio, lo sfruttamento del lavoro artistico minorile… Tutte dure prove che Chaplin  affronta , aiutato dall’affetto del fratello maggiore e della mamma, fino a quando, con l’approdo in America, otterrà un riscatto umano ancor prima che sociale, raggiungendo il successo nel teatro e successivamente nel cinema.

Età consigliata: dai 9 anni




Marzo 2012


I fratelli Lumière, Luca Novelli, Editoriale Scienza, euro 19,90.


In questo libro viene data voce ad Auguste Lumière, che racconta la propria vita e quella del fratello Louis: un’infanzia passata tra ombre cinesi e lanterne magiche, la passione  per la fotografia trasmessa dal padre, l’invenzione della prima macchina da presa e la prima proiezione cinematografica pubblica.
Luca Novelli, con la consueta capacità di raccontare la Storia divertendoci con i suoi disegni a fumetti, ci illustra la vita dei personaggi - Marey, Edison, Meliès … - che insieme ai fratelli Lumière contribuirono con le loro invenzioni alla nascita del cinema.
Il volume comprende un dizionario per apprendisti cineasti con consigli e schemi per sceneggiare il proprio film e un dvd con la puntata dei “Lampi di genio” dedicata ai fratelli Lumière trasmessa in tv (Rai Educational).
… Vale più che mai quello che pensava Auguste: il cinema è molto più di una macchina, il cinema è poesia, immaginazione fantasia… e vita. E’ meraviglioso il cinema. Grazie fratelli Lumière.

Età consigliata : dai 9 anni.





Febbraio 2012 


L'orso che non lo era, Frank Tashlin, Donzelli Editore, euro 12,50

Un piccolo libro scritto nel 1946 da Frank Tashlin, uno dei primi cartonisti americani.
Un orso è appena uscito dal suo letargo invernale: non esiste più il bosco e si ritrova in mezzo a  ciminiere, capannoni chiusi da un grande recinto: in una fabbrica! Per quanto continui a sostenere di essere un orso non viene creduto e  scambiato per uno scansafatiche, un babbeo col cappotto di pelliccia e la barba da tagliare che cerca ogni scusa per sottrarsi alla catena di montaggio...
Surreale e malinconico, sa divertire raccontandoci qualcosa sul valore della natura, sui pregiudizi che chiudono gli occhi, sull'importanza di credere in se stessi.

Età di lettura: da 6 anni

E' disponibile su internet un piccolo film d'animazione  dell'autore (in inglese)
http://www.youtube.com/watch?v=cq0a5JTSGvU





 Il bambino sottovuoto, Christine Nostlinger, Salani, euro 8
 
Una mattina alla signora Bartolotti, originale single quarantenne, viene recapitato per sbaglio un voluminoso pacco. All'interno c'è un piccolo nano raggrinzito che, alimentato della giusta dose nutritiva, si trasforma in un bellissimo bambino di sette anni di nome Marius.
Marius, creato da una misteriosa ditta che produce bambini su misura è un bambino perfetto, è educato, gentile, affettuoso e bravissimo a scuola... Ma è davvero il desiderio di ogni genitore avere un bambino così perfetto? Un bambino che si comporta secondo le convenzioni, che dà sempre il massimo di sé senza esternare emozioni e incertezze?
Quando la fabbrica si accorge dell'errore e cerca di riprendersi il bambino inizia una esilarante corsa contro il tempo per rendere Marius irriconoscibile peggiorando le sue buone maniere...
Divertente e potente, sulla magia dell'essere bambini e sull'importanza di essere se stessi, creature meravigliose proprio perché imperfette.
Christine Nostlinger, Premio Internazionale Hans Christian Andersen 1984.

Età consigliata: 8/9 anni



Gennaio 2012

BIBS ,Hans Magnus Enzensberger ,  Einaudi ,  12,00 euro

Dall’autore de Il Mago dei numeri un piccolo racconto, splendidamente illustrato da Routraut Susanne Berner. Niente va per il verso giusto a Bibs, un bambino che oggi è arrabbiato: ha scassato la bici, la mamma l’ha sgridato perché non ha fatto i compiti, suo fratello tiene la musica a tutto volume, piove e non può andare in piscina. Per dimenticare i suoi guai si nasconde in lavanderia nel cesto della biancheria e desidera che il mondo, tutto quanto, scompaia… Il mondo scompare per davvero e lui si ritrova a precipitare nel vuoto! Per fortuna ogni desiderio si avvera ed ecco ricomparire la luce, l’aria,i colori e tutto ciò che è necessario per vivere. Ma ricreare tutto è molto difficile mentre il mondo reale, una volta passata l’arrabbiatura, non è poi così male.
Età consigliata: dai 7 anni





L’AUTOBUS  DI ROSA, Fabrizio Silei, Oreccchio Acerbo, 15 euro


Dalla penna di Fabrizio Silei e i pennelli di Maurizio A.C. Quarello, in collaborazione con Amnesty International, esce per Orecchio Acerbo un bellissimo album illustrato.
Le illustrazioni a colori descrivono l’oggi, il bianco e nero racconta il passato. Il passato è l’America degli anni ’50, dove i neri subiscono i soprusi e segregazione razziale. Attraverso le parole di un nonno ad un bambino è raccontata la storia di Rosa Park che, rifiutandosi con coraggio di cedere il posto a un bianco su un autobus a Montgomery, innesca l’azione di protesta degli afroamericani.
Attraverso questo piccolo capitolo di una grande Storia, ci diamo la possibilità di non ripetere gli errori del passato: “Non servono i muscoli, non serve la forza, serve vincere la paura e sapere di essere nel giusto (…). C’è sempre un autobus che passa nella vita di ognuno di noi. Tu tieni gli occhi aperti: non perdere il tuo”.
Età consigliata : dai 10 anni


Dicembre  2011

BAMBINI DEL MONDO, di Emanuela Nava, Einaudi Ragazzi ed., €14

Nella nuova collana “Storie Storie” di Einaudi Ragazzi è stato da poco pubblicato BAMBINI NEL MONDO, l’ultimo libro di Emanuela Nava, da sempre particolarmente sensibile ai temi dell’intercultura. I delicati disegni sono di Adriano Gon, illustratore friulano allievo di Bruno Bozzetto.
Ventitrè storie ambientate in Zimbawe e in Marocco, in Rajasthan e in Bihar, in Italia e in Turchia, in Messico e in Perù… che fanno il giro del mondo.
A raccontarle, con le parole dell'autrice, sono i bambini che, a partire dalle loro speranze, curiosità, paure, ci fanno incontrare tradizioni diverse e ci conducono verso luoghi lontani dell’immaginario, riuscendo a toccare temi importanti.

Età consigliata: 8-9 anni (anche se quella indicata dall'editore è 5)



MELASIA, di Cristiano De Micheli ,  Rizzoli  ed.,   €15,90
MELASIA, libro d’esordio di un giovane autore genovese, Cristiano De Micheli, impreziosito dalle belle illustrazioni di Lucia Scuderi, è da pochi giorni finalista al “Premio Cento” per la letteratura dei ragazzi. Questo romanzo è insieme una coinvolgente storia fantastica e una riflessione sul potere dell’immaginazione e della narrazione.
“Da dove nascono le storie? C’è qualcuno che le inventa, sgobbando giorno e notte in una soffitta piena di spifferi, riempiendo fogli su fogli di avventure, inseguimenti e duelli? Oppure spuntano da sole, come le ciliegie sugli alberi?...”
Due fratelli, Marcus e Anna, lo scopriranno recandosi a Melasia (la Terra delle Storie che Devono Ancora Essere Raccontate) per poter scrivere la storia più bella del mondo e poter così guadagnare i soldi necessari ad estinguere l’ipoteca che grava su Villa Rosmarina, dove vivono con il padre.
Ma Melasia è vasta e pericolosa e tante sono le avventure che i due ragazzi dovranno affrontare: attraversare il Mare Tempestoso delle Parole Perdute, arrivare sull’Alpe della Lunga Vista senza farsi tramutare in pietra da Noja, incontrare gli spettri inquieti dei romanzi incompiuti… Per poi scoprire che la più bella storia è quella che stanno vivendo.
MELASIA è una fiaba moderna il cui ritmo narrativo, costruito con originali giochi linguistici, è fatto di suspense, umorismo, fantasia… Insomma, è indubbiamente una bella storia!

Età consigliata: da 10 anni